Condividi:

SFIORATO IL RECORD DI PRESENZE PER LA 19° EDIZIONE DEL PALIO DEL CHIARETTO A BARDOLINO.

IL METEO INCERTO NON HA FERMATO L’ELEGANTE VIE EN ROSE DEL LAGO DI GARDA. A RUBA I NUOVI BICCHIERI DELLA MANIFESTAZIONE, BOOM DI PARTECIPAZIONE ALLE ESCURSIONI IN COLLINA E DI VISITE AL NUOVO SITO. CINQUE NUOVI AMBASCIATORI NOMINATI DALLA CONFRATERNITA DEL VINO CHIARETTO BARDOLINO.

Chiude con numeri oltre le aspettative l’edizione 2024 del Palio del Chiaretto Bardolino. Il meteo incerto non ho fatto desistere decine di migliaia di visitatori conquistati dalle proposte enogastronomiche di qualità e dalla modalità di assaggio, tra le casette dei produttori o seduti vista lago. Con 18.000 kit degustazione venduti è stato sfiorato l’anno d’oro del Palio (2019). Boom di visite al sito www.paliodelchiaretto.it e per i social Bardolino Top, le bacheche virtuali dell’evento con migliaia di consultazioni e condivisioni.

Edizione da ricordare per il Palio del Chiaretto che dal 31 maggio al 2 giugno 2024 ha colorato di rosa il lungolago di Bardolino. 18.000 i kit degustazione venduti, un migliaio in più rispetto allo scorso anno. Cifra che sfiora l’edizione d’oro pre-pandemia del 2019.

Il meteo incerto non ha infatti scoraggiato decine di migliaia i visitatori che hanno partecipato alle diverse attività della manifestazione sorseggiando tra gli stand dei produttori, seduti sulle panchine vista lago o ai tavoli della tensostruttura a Parco Carrara Bottagisio. Tantissimi anche gli stranieri; molti, in particolare, i tedeschi che anche per la festività del Corpus Domini continuano a prediligere il lago di Garda come destinazione.

Soddisfatti gli organizzatori, le cantine e i punti ristorazione con i tre diversi menù, dagli antipasti ai dolci, con proposte di lago e di terra e cocktail a tema. Tutte tipicità del territorio che ben sposano l’abbinata con uno dei vini rosati più venduti al mondo. Successo anche per le nuove escursioni collinari alla scoperta dell’entroterra di Bardolino e per le proposte musicali, sul palco e itineranti.

Grandi apprezzamenti per il nuovo bicchiere e per gli allestimenti floreali collegati dal “pink carpet”, che ha immerso gli ospiti in un’atmosfera di festa ordinata ed elegante. Boom di visite al sito www.paliodelchiaretto.it e per i social “Bardolino Top” (facebook e instagram), le bacheche virtuali dell’evento con migliaia di consultazioni e condivisioni. Utilizzato da centinaia di utenti web l’hashtag #paliodelchiaretto. La metà delle interazioni arriva dall’estero, principalmente da Germania, Austria, Paesi Bassi, Polonia e Regno Unito.

Il concorso enologico e i nuovi ambasciatori del Chiaretto. Sono l’enologa e comunicatrice del vino Sissi Baratella, l’albergatrice bardolinese e sommelier Giulia Zoccatelli, la manager Tilia Ludovica Miranda, il fondatore del portale Gardasee.de Hubert Kiebler e il presidente di Veronafiere Federico Bricolo i nuovi ambasciatori del Vino Chiaretto Bardolino.

Ricevendo l’onorificenza, secondo il rito officiato dal Gran Maestro cerimoniere Fausto Zeni, hanno preso l’impegno di portare il nome di questo vino in giro per il mondo. La cerimonia è avvenuta domenica 2 giugno alle ore 18 all’interno di Villa Carrara Bottagisio. A dare il via all’annuale appuntamento il sindaco di Bardolino, Lauro Sabaini, con altri primi cittadini o delegati. Ognuno in rappresentanza dei territori delle 31 cantine che hanno soddisfatto i requisiti richiesti per ricevere la Medaglia D’Oro del 14° Concorso Enologico di riferimento. Il premio Luana Brancher è andato all’Azienda Agricola Tre Colline.

«Il Palio del Chiaretto chiude in maniera soddisfacente nonostante l’avversità delle condizioni meteo – le parole del presidente della Fondazione Bardolino Top, Ivan De Beni. – Un successo per noi organizzatori, per le cantine e le varie associazioni aderenti ma soprattutto per i visitatori che hanno potuto respirare un’atmosfera “in rosa” unica. Rimane il rammarico di non aver registrato il record bicchieri di sempre e di non aver potuto dare il via allo spettacolo pirotecnico previsto in 2 giugno in omaggio alle Madri Costituenti. Ma questo non ci scoraggia. Anzi, ci sprona a fare ancora meglio in ottica dell’edizione 2025».

 Tutte le informazioni sul sito: www.paliodelchiaretto.it

Foto:

Picture of <b>Ufficio Stampa</b><br> Fondazione Bardolino Top
Ufficio Stampa
Fondazione Bardolino Top
Iscriviti alla nostra newsletter